La prima parola che mi viene in mente pensando a Max e alla sua attività che svolge è senz’altro passione. la passione che mette nel seguirti, nel volere a tutti costi che tu raggiunga il risultato che ti sei prefissato e per fare questo non lascia nulla al caso! La seconda parola e sicuramente competenza: Max è competente non solo per quanto riguarda la parte di preparazione fisica, sulla quale trovo che sia straordinariamente preparato, ma anche sulla parte diciamo più psicologica/mentale del lavoro da fare per raggiungere l’obiettivo e questo credo che sia il vero valore aggiunto! Max è sicuramente uno che quando si prefissa un obiettivo lo vuole raggiungere a tutti costi questa è la dote che sempre più ho apprezzato di lui e devo dire che per me Max e molto spesso fonte di ispirazione! Michele Zampieri

Max mi ha aiutato a focalizzarmi sui miei obiettivi, non solo sportivi. Una volta mi ha detto: “Lo sport è una metafora della vita!”. Grazie a lui ho capito la grande relazione che c’è fra i miei obiettivi di vita e quelli sportivi. Se fossi andato semplicemente in palestra non l’avrei mai scoperto. Subito dopo un incontro con lui mi sono sfidato talmente tanto che sono riuscito a correre per la prima volta 8 Km. Non ce l’avrei mai fatta senza di lui. Beh, per chi corre già le maratone questo può essere un piccolo risultato, ma per me è stato un grande traguardo. Lui mi ha sostenuto, sfidato, aiutato. Ha fatto emergere il meglio di me! Mi ha fatto sentire che ce l’avrei fatta…. e così è stato! Di Max posso davvero dire che è una persona disponibile che si mette in gioco sia come persona che come professionista. Domenico Bisceglia

Max c’è! Dal nostro primo incontro ha saputo emozionarmi e convincermi;   portarmi con mano sicura a scaricare sulla strada, passo dopo passo, tutto quello che ho dentro. C’è quale guida nelle riflessioni sul significato di ciò che faccio, sul perché scelgo di alzarmi prima dell’alba, su come vivo l’allenamento e la gara; c’è nel farmi ascoltare ciò che il mio corpo ha da dire, nel ringraziarlo per i doni che mi offre quotidianamente. C’è nel rispetto di tutto ciò che è, nella sacralità dei piccoli gesti che aprono il cuore a nuove conquiste; nell’essere presente nel qui ed ora prima della partenza. C’è sia quando la mente…mente, ti blocca e ti sfiducia; così come quando sboccia la passione e si fissa l’intenzione di un traguardo, terreno di conquista di un nuovo sé. C’è quando occorre dare il proprio meglio senza mollare, quando ci si accorge che il punto di vista cambia e maturano nuove consapevolezze. C’è nell’impostare la preparazione, disegnando il giusto sentiero, pompando sangue nelle vene per affrontare il cammino che porta a raggiungere nuovi traguardi; quando conduce il riscaldamento prima del grande evento e quando si festeggia.  C’è nello sdrammatizzare, partecipando delle tribolazioni e dei momenti bui. C’è nell’ascolto, nella pazienza, nell’attesa. C’è quando occorre lasciare che sia proprio tu a scegliere di fare un passo in più. C’è quando prosegue avanti per mostrarti la strada, lasciandoti il tuo tempo, nel confronto con le tue paure, voltandosi per aprirsi in un sorriso che rincuora. C’è nelle condivisioni del lunedì sera, nel debriefing post gara, nel tempo passato insieme (vicini o lontani). Max c’è! in pensieri, cuore, musica e sudore.

Daniele Preti

Se cercate un “semplice“ personal trainer  Max non fa per voi, se cercate “solo” schede di allenamento, Max non fa per voi! Ho incontrato Max in un periodo particolare della mia vita, in cui volevo stare meglio fisicamente, cercavo un “ semplice ” personal trainer, che mi seguisse negli allenamenti e mi potesse dare delle dritte per arrivare al mio obiettivo. “Con lui avete il pacchetto completo”. Questa frase Max me l’ha ripetuta spesso, anche se all’inizio non riuscivo a capire a quale pacchetto si riferisse. Il cambiamento è avvenuto grazie ad un diverso atteggiamento mentale. Visualizzare l’obiettivo mi ha aiutata per acquisire nuova consapevolezza , trovare le frasi potenti, ripeterle, ricordarle ti portano a vincere con la mente prima che con il corpo. Il percorso è ancora lungo, ma averne consapevolezza è già metà del viaggio.

Angela Rossi

Ho iniziato le lezioni con Max a settembre e fin dal primo momento ho capito che mi sarebbe piaciuto tantissimo e che avrei visto in brevissimo tempo dei risultati e così è stato! In questi 3 mesi ho perso 4 kg (la mia alimentazione non è cambiata dall’inizio del corso quindi posso assicurare, essendo una Dietista, che gli allenamenti con Max, abbinati ad una dieta adeguata al proprio fisico possono far perdere i kg in eccesso!) e, allo stesso tempo, ho tonificato tutto il corpo, appiattito la pancia e livellato le maniglie dell’amore (l’incubo di noi donne!). L’allenamento è molto tosto e a differenza del crossfit “classico” non si usano pesi e si sfrutta il proprio peso corporeo. L’entusiasmo di Max ti aiuta a svolgere gli esercizi al meglio e con il sorriso (nonostante il dolore). Lo consiglio a chiunque abbia voglia di divertirsi, di perdere peso, di sviluppare la propria muscolatura e di rilassarsi gli ultimi 5 minuti con la meditazione (un toccasana per recuperare le energie!).

Valeria Strazzabosco

Max è un professionista e lo fa col sorriso. Le prime 10 lezioni sono state molto meno intense rispetto a quelle che stiamo affrontando ora ,dopo 6 mesi di corso; l’acido lattico era presente ogni volta ed ero felice di sapere che ciò che stavo facendo stava dando risultati concreti. Max ti aiuta a spingerti oltre i tuoi limiti ed è sempre riuscito a farci fare esercizi che per me erano impensabili ….ed a farli col sorriso e grinta. Non sono a dieta perché amo il cibo, ma nonostante ciò sono dimagrita ed ho aumentato la massa muscolare. Lavoriamo molto sulla forza di volontà e su obiettivi concreti. L’aspetto che amo di più, non essendo mai stata una grande sportiva è il terminare ogni lezione con 5 minuti di meditazione e rilassamento. Posso assicurare che a fine lezione mi sento leggera, piena di energia e soddisfatta!

Silvia Strazzabosco

Per quanto riguarda i nostri incontri, Max mi è stato d’aiuto per la parte mentale: acciacchi e dolori vari li ho tenuti a debita distanza durante la maratona grazie soprattutto al lavoro che abbiamo fatto insieme. Max è riuscito a capire quali sono le mie difficoltà durante la corsa, sia per quello che riguarda gli allenamenti che in gara. Ha capito bene che il mio problema più grande è a livello mentale. Nelle ultime sessioni one-to-one è stato più diretto e ho sentito molta  connessione tra noi, forse perchè sto imparando sempre più a capirlo, a percepire come vede la vita. Durante la preparazione, grazie alle sue parole, sono riuscito ad addomesticare il dolore al ginocchio; mentre correvo pensavo che ne avevo ancora e che potevo continuare a macinare km…. ed è quello che poi è accaduto anche alla Maratona di Barcellona!

Mauro Senigaglia

Shares